“Comunitari alle urne?”: Arezzo e Montevarchi, tra diritti e dubbi

Questo articolo fa parte di un dossier intitolato “Voto dei comunitari, un diritto dimenticato” [Vedere tutti i contenuti del dossier]. Un dossier che in collaborazione con gli operatori del progetto “Operation Vote” cerca di stabilire quanto le amministrazioni locali e i cittadini provenienti dai paesi della comunità Europea in esse residenti sanno del diritto di questi ultimi a votare nelle elezioni amministrative e in quelle europee. Quanto si sa e quanto si fa per farlo sapere?

Da Arezzo, Arbër Agalliu ci ha confezionato un video stile inchiesta in cui parla della questione con ben tre interviste molto diverse tra di loro.

Arezzo – Forse non tutti sanno che, i cittadini “stranieri” comunitari residenti in Italia hanno diritto al voto.  Più di un milione di comunitari possono quindi votare alle prossime elezioni europee e non solo, essi possono partecipare alle elezioni amministrative sia come elettori e sia come candidati al consiglio  comunale.

Il video, che proponiamo e che potrete visionare in seguito, riporta le interviste svolte ad alcuni dei diretti interessati, stiamo parlando di Stefania Magi, Assessore alle Politiche per l’Integrazione di Arezzo; Lidia  Fichiosi, Vicepresidente dell’associazione italo-romena Arezzo Insieme; Andries Cornel Mihai, Consigliere comunale di cittadinanza romena eletto nel Comune di Montevarchi (AR).

——————————————

[Vedere tutti i contenuti del dossier]

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *