A Trento la multiculturalità va a teatro con la rassegna “È di scena la convivenza!”

Nove spettacoli per affrontare e approfondire sul palco i temi del dialogo e dell’incontro fra le diverse culture attraverso il linguaggio del teatro. Andrà in scena a Trento la rassegna “È di scena la convivenza!”, organizzata da Cinformi in collaborazione con diverse associazioni e compagnie teatrali attive sul territorio. L’iniziativa, destinata a protrarsi fino all’1 dicembre, rientra nelle azioni previste dal “Piano Convivenza” per accrescere la coesione sociale in Trentino elaborato dall’assessorato alla Solidarietà internazionale e alla Convivenza e approvato dalla Giunta provinciale.

Nove appuntamenti in cui il concetto di “convivenza” si esprime artisticamente e sale sul palco con la forza espressiva del teatro. Gli spettacoli di “È di scena la convivenza!” approfondiscono e raccontano il vissuto dei migranti, le loro aspettative ed anche la loro “doppia assenza”. Ma raccontano anche le emozioni e il dramma di chi lascia la propria terra e il dolore che può nascere, anche in patria, quando la diversità diventa motivo di scontro invece di rappresentare una ricchezza.

In un sottile equilibrio fra storia e quotidianità, fra esperienze personali e vissuti collettivi, sono tanti gli stimoli, gli spunti di riflessione ma anche le provocazioni che si alternano sul palco: talvolta con la forza della narrazione, talvolta con puro spirito visionario, ma sempre con l’obiettivo di creare un filo rosso fra tutti, pubblico e attori, capace di unire sotto la parola “convivenza” culture e sensibilità diverse.

Sarà il Teatro San Marco di Trento ad ospitare gli spettacoli della rassegna. L’ingresso è libero. Al vasto programma della rassegna hanno collaborato Fondazione “Aida”, Associazione “Theamus”, Associazione teatrale “Figli delle Stelle”, “Coro Altreterre”, Compagnia “La Quarta Parete”, Laboratorio teatrale “Scena Animae Mundi”, Equipe Teatro della Cooperativa sociale “Progetto 92”, Associazione “L’Incontro”, Istituto Tecnico del Turismo “Marie Curie” di Levico Terme e Compagnia teatrale “Bakim Baum”. La segreteria organizzativa è a cura del Cinformi (0461.405643-45-47), mentre per informazioni sulla programmazione ci si può rivolgere anche al Teatro San Marco (0461.237022). Per maggiori informazioni sul programma clicca qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *